Termini e condizioni di riparazione Apple ufficiali, ciò che devi sapere

In questo articolo voglio trattare delle condizioni, secondo me assurde, che il consumatore accetta ogni volta che fa riparare il proprio dispositivo presso Apple Store o un Centro Autorizzato. Penso che il consumatore si debba svegliare …

Termini e condizioni di riparazione di Apple sono scaricabili da
qui, riporto in seguito il punto fondamentale del contratto:

"1.3
Parti e manodopera. Apple può fornire sia le parti, sia la manodopera, oppure indicare al cliente di sostituire da sé determinate parti facilmente installabili, come descritto più avanti. Per l’intervento di assistenza, Apple può utilizzare parti o prodotti nuovi o ricondizionati equivalenti a quelli nuovi in termini di prestazioni e affidabilità. La parte o il prodotto sostituito per l’assistenza verrà trattenuto diventando di proprietà di Apple, mentre la parte o il prodotto sostitutivo diventerà di proprietà del cliente. Le parti e i prodotti sostituiti sono in genere riparabili e vengono pertanto cambiati o riparati da Apple a titolo oneroso. Qualora, in conformità alle leggi vigenti, Apple sia tenuta a restituire l’articolo sostituito, il cliente accetta di pagare ad Apple il costo dell’articolo sostitutivo e le spese di spedizione. "

Procediamo per punti:

1) "
Apple può utilizzare parti o prodotti nuovi o ricondizionati equivalenti a quelli nuovi in termini di prestazioni e affidabilità": Apple può riparare il tuo dispositivo con ricambi rigenerati (per esempio una scheda madre usata/riparata prelevata da un altro dispositivo), che il ricambio sia nuovo o sia ricondizionato, il prezzo non cambia.

2) "
La parte o il prodotto sostituito per l’assistenza verrà trattenuto diventando di proprietà di Apple": la parte del dispositivo guasta che dovrebbe essere del cliente in quanto l'ha pagata quando ha acquistato il dispositivo, dopo la riparazione diventa di proprietà di Apple.

3) "
Il cliente accetta di pagare ad Apple il costo dell’articolo sostitutivo e le spese di spedizione": per riavere il vecchio componente guasto indietro dopo la riparazione, bisogna pagarlo di nuovo.
Ad esempio, supponiamo che un cliente abbia un mac con un hard disk guasto, dopo la sostituzione del hard disk eseguita da un centro autorizzato o Apple Store, il cliente deve pagare il suo vecchio hard disk nel quale ci sono i suoi dati per riaverlo indietro.
Il cliente paga hard disk due volte, quando ha acquistato il mac la prima volta, e quando vuole riaverlo indietro.

4) "
Le parti e i prodotti sostituiti sono in genere riparabili e vengono pertanto cambiati o riparati da Apple a titolo oneroso." : i componenti guasti (che prima delle riparazioni erano di proprietà dei clienti) vengono se possibile riparati e riproposti ai prossimi clienti.


Questo è una delle possibili situazioni che si posso verificare con le politiche Apple:
Schermata 2018-10-25 alle 00.23.39


5) Le riparazioni Apple a pagamento sono coperte da soli 90 giorni di garanzia. Un cambio di una scheda madre può costare dai 700€ ai 1300€ per un MacBook Pro per esempio, 3 mesi mi sembrano pochi dopo aver speso una cifra così importante. Perchè Apple non ripara la mia scheda madre invece di impossessarsene dopo la sostituzione?



Concludo allegando un'inchiesta svola da CBC, la principale rete televisiva pubblica canadese. Link di youtube cliccando quì.